Backstage

Alessandra Spisni

Alessandra  e’ nata a Bologna e dice di sé: “Sono emiliana, soprattutto bolognese e talmente tanto bolognese che sono nata il 4 ottobre, giorno di San Petronio, patrono di Bologna!”.

Da sempre ama cucinare grazie anche agli insegnamenti della nonna Antonietta e della nonna Maria entrambe cuoche eccellenti.

Dopo aver lavorato presso vari ristoranti, Alessandra ha aperto nel 2000

La Vecchia Scuola Bolognese”, la prima ed unica scuola per diventare sfoglini.

Il punto di partenza e’ sempre la pasta fresca, caratteristica principale della cucina bolognese (tagliatelle, tortellini, ravioli, caramelle, gnocchi), passando poi per i corsi di cucina di base e nazionale.

Gli allievi di Alessandra arrivano da tutt'Italia e da moltissimi altri Paesi, soprattutto America, per imparare in una sola lezione- dimostrazione o in corsi professionali ed amatoriali, i segreti della cucina emiliana.

Alessandra è stata insignita da più di 15 anni del MATTERELLO D’ORO, prestigioso riconoscimento che si ottiene dopo aver gareggiato con altre SFOGLINE come lei .

Ama mangiare bene; ma per lei i chili in più non hanno mai rappresentato un problema: ricorda ancora la sua nonna quando le diceva che bisogna diffidare dei cuochi magri; lei in fondo non e’ poi così golosa ma la lasagna e le tagliatelle restano comunque i suoi piatti preferiti.

Sposata con Salvatore, che ha una piccola azienda di ristrutturazioni edilizie, 2 figli Renzo, che lavora in Ducati, e Stefania, che collabora con lei tenendo corsi e dimostrazioni in lingua inglese per i turisti.

E’ nonna di  Ulisse e Gaia , figli di Stefania e zia di Alessia figlia di Alessandro.

Ci sono poi i suoi due fratelli Alessandro e Fausto.
Alessandro da sempre collabora con lei, mentre Fausto è entrato a far parte della sua squadra da questa estate e lei ne è veramente contenta.

In casa, da questa estate, il suo gatto Tigre ha portato un nuovo amico: BIANCHINO.

Partecipa, a La Prova del Cuoco dal 2007, dove incarna lo spirito e la cultura , non solo culinaria, di Bologna stessa.